Benvenuto al team Wristbot

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Dal mondo della ricerca a quello del business, i progetti di oggi per le start up di domani.

Si è conclusa la terza edizione di High Tech Entrepreneurship, il workshop che ha visto scienziati dell’IIT e studenti del Dipartimento di Economia dell’Università di Genova collaborare per tre mesi.

In premio per Wristbot – il progetto di startup nato dalla tecnologia IIT risultato vincitore – 3 mesi di mentoring fornito dagli esperti di Digital Tree, l’ecosistema dedicato al mondo dell’intelligenza artificiale.

Nei prossimi mesi, il supporto dei Business Analyst sarà focalizzato sulla definizione di un business plan che preparerà il progetto al debutto sul mercato, previsto per il 2020.

Ieri il primo incontro in Digital Tree con l’intero ecosistema: startup, studenti, business analyst, docenti e membri dell’Admission & Review Board, il team di professionisti dedicato al supporto e alla validazione dei percorsi delle startup presenti nell’habitat.

Conosciamo meglio l’idea e il team:

Wristbot è un dispositivo robotico che permette la riabilitazione degli arti superiori, in particolare il polso, quando sono presenti traumi o disabilità articolari, muscolari o neurologici. Consiste in un manipolatore per il movimento delle tre articolazioni del polso in diverse modalità, in modo da allenare e nello stesso tempo leggere l’attività motoria della persona.

Ideato dal team coordinato da Jacopo Zenzeri del gruppo Robotics, Brain and Cognitive Sciences di IIT, il dispositivo è attualmente in sperimentazione clinica in Italia nei laboratori dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova, il Centro di Riabilitazione Motoria INAIL di Volterra e l’Ospedale San Martino di Genova ma anche all’estero in Canada, negli Stati Uniti e a Singapore.

Attraverso il suo sofisticato sistema di misura ad alta risoluzione in tempo reale, il clinico ha a disposizione uno strumento per misurare in modo preciso il percorso riabilitativo svolto. Il paziente interagisce fisicamente con il dispositivo e visivamente con un ambiente stimolante di realtà virtuale.

Benvenuti, ed in bocca al lupo per questa nuova avventura!